4Il Museo della civiltà Solandra raccoglie testimonianze e strumenti della cultura materiale tradizionale del territorio, con sezioni dedicate al sistema agrosilvo-pastorale, all’artigianato e all’ambiente domestico rurale.
In questo museo i costumi sociali del secolo scorso, in parte rimasti vivi anche oggi, trovano una felice interpretazione. Vi sono riprodotti i principali momenti di vita; i mezzi e i modi di sussistenza, principalmente l’agricoltura, la lavorazione del latte e il legname; le forme di artigianato e quindi le arti del falegname, del fabbro, del contadino, dell’allevatore, del tessitore, del ramaio, con un’accurata esposizione di attrezzi originali e la ricostruzione dei luoghi di lavoro. C’è anche la stùa, la camera più importante della casa solandra, proveniente dalla Val di Rabbi. Molto curata è anche la ricostruzione dell’ambiente cucina. Ospita una sezione multimediale dedicata al grande micologo solandro don Giacomo Bresadola.

 

ORARI:
Dal 12 giugno al 14 settembre, tutti i giorni esclusi i festivi, con orario 10-12; 16-19;
nei restanti periodi apertura per gruppi minimo 3 persone con preavviso di un giorno;
ingresso libero, a offerta

INFO:
Via Trento (Palazzo Ex Pretura), 38027 Malè TN
Responsabile: Federica Costanzi
E-mail: museo@centrostudiperlavaldisole.it